L'Ipad è meglio di un uomo


“25 centimetri di splendore, facilmente manipolabile ed estremamente reattivo al tocco. Affidabile, elegante, rapido nell’esecuzione di compiti e con prestazioni che durano fino a 10 ore. Puoi ruotarlo come vuoi e capovolgerlo senza problemi.”
Alleluja! La Mac ha progettato un innovativo modello di fidanzato.
“Puoi usarlo con gli amici e mostrare loro le sue innumerevoli funzioni”
E’ un nuovo modello di fidanzato o un dildo di ultima generazione?
E’ intelligente, versatile, innovativo. E’ il personal device più sorprendente che abbiate mai visto.”
Intelligente? Versatile? E’ un vibratore.
“E’ spesso solo 1,5 centimetri”
No, non è un vibratore. Assolutamente.
Superata la prima fitta di delusione, scopro con sommo stupore che si tratta di una specie di lavagnetta lucida e da usare senza gessi. 
Ipad, ecco come l’hanno battezzato.
  • L’Ipad è una specie di Ipod, ma più grande: hai la possibilità di ascoltarci la musica, acquistare brani da Itunes e scaricarci le tue foto.
  • L’Ipad è una specie di Kindle, ma più figo: hai la possibilità di leggerci i libri scaricandoli direttamente dal nuovissimo Ibook Store.
  • L’Ipad è una specie di netbook, ma touch screen: puoi navigare in internet facilmente utilizzando una potentissima connessione wi-fi, puoi guardarci i video di Youtube e salvare qualche nota (che scrivi battendo su una tastiera che ti appare magicamente sulla lavagnetta), ma non ha flash, almeno mi pare di aver capito.
  • L’Ipad è una specie di Iphone, ma più scomodo: se acquisti la versione 3G, quella più cara e provvista di sim, puoi telefonare e navigare senza bisogno di una connessione internet alla quale attaccarti come un parassita. Per di più è sprovvisto di macchina fotografica.
  • L’Ipad è una specie di laptop, ma diverso: infatti non puoi scrivere file di testo degni di questo nome, non ha la webcam, non ha una memoria dignitosa (vendendo le cornee al mercato nero puoi comprarti la versione da 64 GB, ma senza cornee poi non l’Ipad non ti serve a niente), manca di lettore cd/dvd e non ha il multitasking. A dir la verità non so perché dicono che sia come un laptop.
  • L’ipad è come un lettore dvd portatile, ma si vede meglio: puoi guardarci film ad alta definizione e scorrere avanti e indietro senza bisogno del telecomando, ma solo se li compri su Itunes.
  • L’Ipad è come un’agenda, ma se la perdi ti girano molto di più le balle: puoi scriverci gli appuntamenti e tenere una rubrica con tanto di foto e note.
  • L’Ipad è come una console per videogiochi, ma senza joystick: puoi toccare o ruotare lo schermo per fare le varie azioni.
  • L’Ipad è come un uomo, ma lo spegni quando vuoi: puoi interagirci, giocarci, vantarti delle sue prestazioni con le amiche, sfruttare tutti i suoi 25 cm e marmicciarlo tutto; solo che non ti fa le corna, non sporca i vestiti e non vuole la cena.
Detto questo; alla fine, a che caspiterina mi serve l’Ipad?
Mi sembra di aver capito che la vera innovazione sta nell’esperienza interattiva con il dispositivo, nella dimensione e nel fatto che lo puoi toccare con più dita contemporaneamente.
Cioè, dico, veramente?
Tutte qualità che, ancora una volta, si addicono più ad un vibratore che ad un personal device. (E poi parliamoci chiaro, che cazzo è un personal device?)

Vostra personal Gallina device I-Valentina

3 commenti:

Miss Dickinson said...

Questa cosa è comica. L'aggeggio sarà anche grazioso, non lo nego, ma a cosa caspiterina ci servono tutte queste funzioni? Hai detto bene, sembrerebbe quasi un vibratore, e chissà che non abbia anche quella funzione lì!
Per come la vedo io, il cellulare è una cosa e il computer è un'altra. Ma poi, davvero, che cavolo è il personal device???

LAURA said...

Anche io non ho ben capito a cosa serva tant'é che l'ho chiesto pure ad un gruppo di miei amici super mega fan della Apple. La loro risposta? Non una parola, un semplice sguardo perplesso che riassumeva perfettamente le loro parole "Povera. Ma in che mondo vivi?". Morale: credo che continuerò a tenermi questo dubbio per me....

Valentina said...

@ Miss Dickinson: Devo dirti la verità, sono una fan sfegatata della Mela, quindi questo blog mi è schizzato fuori dai denti. Ma considerare questo aggeggio multifunzione la cosa più sorprendente che il genere umano abbia mai visto, mi è sembrato un tantino esagerato. Forse non ho capito qualcosa, forse mi è sfuggito il senso reale del Super-figo-personal-device; ma sinceramente, per me è un surplus che costa 600 euro, niente di più.

@LAURA: anche io aspetto che lo sguardo alla "ma in che mondo vivi?" dei miei amici super esperti apple si trasformi in una serie di sillabe concatenate e di senso compiuto. Sono tutti molto entusiasti del nuovo prodotto. Io, come ho già detto, forse forse preferivo un vibratore, almeno sappiamo chiaramente a cosa serve.