Lindor o Pollo Fritto?

Ho scoperto due parole che dividono in mondo.
Due aggettivi che determinano la consistenza delle cose e dell’esistenza intera.
Due modi di essere che, se congiunti in un’unica essenza, ti conducono alla perfezione.
Crunch e Smooth.
Esatto: Crunch e Smooth. Non Croccante e Liscio alla moda di noialtri. Crunch e Smooth.
Dopo numerose e sofisticatissime ricerche (molte delle quali prevedevano l’osservazione prolungata di pubblicità televisiva e lettura accorta di impegnatissime riviste dedicate al mondo della moda), ho scoperto che queste due parole raccolgono al loro interno un mondo denso di significati. Comprendere la complessità di questi due concetti è sicuramente un’ardua faccenda; ma visto che non sono in altre faccende affaccendata condividerò con voi, mio assetato Pollame, i risultati delle mie osservazioni. 
Crunch è tutto ciò che fa quel rumorino godurioso quando lo mangi, quello del riso soffiato affogato nella cioccolata. Crunchy è quella cosa che ti rinvigorisce, esattamente come un pomeriggio di sesso sfrenato cominciato senza preliminari, è quella imprevista, inaspettata come quando scopri le banconote nei jeans che hai appena tolto dalla lavatrice (quando si dice lavare il denaro sporco eh?). Crunch è quello che adesso c’è, ma come per magia potrebbe abbandonarti (proprio come il vetro di una finestra: ora c’è, dopo una pallonata ti abbandona). Le donne Crunchy sono ricce, spettinate, con i tacchi alti, le dita nel naso e il bruxismo notturno. Sono quelle che durante una discussione sbraitano e tirano i bicchieri, sono quelle che ridono fragorosamente e a bocca larga. Le donne Crunchy sono quelle che una volta al mese si fanno lo scrub anche alle gengive perché non hanno la costanza di darsi creme e cremette tutti i giorni. Le donne Crunchy sono pettegole, ma senza malizia o cattiveria; ti abbracciano e toccano quando parlano e preferiscono lo stadio al balletto, il camino al riscaldamento e non mangiano yogurt. L’uomo Crunchy è quello fantasioso a letto, talmente fantasioso che spesso ti chiama con altri nomi, ti fa vestire da dominatrice borchiata e sostiene che privare l’universo femminile dei suoi 30 cm di virilità sarebbe uno sacrilegio (poi sappiamo tutte che i centimetri non sono mai più di 20). L’uomo Crunchy è imprevedibile, divertente, ti intrattiene con la vivida narrazione delle sue prodezze (free climbing, rapimenti alieni con tanto di prove fotografiche, combattimenti con il Cobra Reale, guinness di bomboloni mangiati per colazione, ritiri spirituali in Monasteri tibetani, caccia allo squalo bianco, degustazione di entemi e l’elenco della provincia di Roma a memoria). Il maschio Crunchy è una sorpresa. Incessante e continua.
Lo Smooth. Smooth è il succo di mango e arancia senza imperfezioni che ti avvolge la gola, sono le lenzuola stirate che profumano di bucato, è tutto ciò che scivola e ti avvolge. Smooth è l’alba, il tramonto, l’acconciatura fresca di parrucchiere, il bagnoschiuma che ti mantiene la pelle profumata per ore (quello che svanisce subito non è Crunchy, è un pacco). Smoothy sono le consuetudini, le certezze. Sapere che l’acqua bolle a 100° è una consapevolezza Smooth, come sapere che il rossetto fuxia e l’ombretto azzurro andavano di moda negli anni 80 e ora ti fanno sembrare una battona. Tutte le consapevolezze sono Smooth. La donna Smoothy è accogliente, calma, come la mamma della pubblicità del detersivo per pavimenti che abbraccia il figlio quando rientra in casa dopo essersi rovesciato nel fango impantanando tutto il pavimento. Smoothy sono le donne che si danno la crema per le mani tutte le sere prima di spengere la luce del comodino, sono quelle che cucinano sempre un contorno, sono quelle che si piastrano i capelli e che masticano a bocca chiusa. Sono le donne pacate, sognanti, che leggono romanzi d’amore e si sono sentite almeno una volta come Mrs. Dalloway. Le donne Smoothy sanno quante calorie contengono 32 gr di burro e che non si sono mai ritrovate con tutta la biancheria intima rosa (chi ha aggiunto per sbaglio un calzino rosso al carico della lavatrice sa che cosa intendo). Le donne Smooth illuminano la stanza quando sorridono, non hanno i brufoli e adorano i tulipani. Le donne Smooth si fidanzano, si laureano, trovano un lavoro, si sposano e concepiscono il primo figlio in viaggio di nozze (e poi lo chiamano Adelmo come il nonno del marito). Le donne Smooth fanno spesa tutti i giorni, vanno in palestra 3 volte a settimana, leggono un libro al mese, si fanno le analisi del sangue ogni due anni, mangiano lo yogurt invece del dessert, fumano una sigaretta dopo cena e fanno l’amore 2 volte a settimana. L’uomo Smoothy è un altro mondo. Lui è dolce, premuroso, organizza il cassetto della biancheria in ordine alfabetico, ti regala ogni mese un mazzo di fiori per celebrare il mesiversario, si ricorda il cognome da nubile di tua mamma. L’uomo Smoothy scrive poesie, legge racconti e colleziona qualcosa. E’ affidabile, ha un abbraccio avvolgente e fa l’amore nel modo più dolce che tu possa immaginare (peccato che vuole stare solo sopra e durante l’apice del piacere, che arriva sempre dopo 16 minuti e 47 secondi, pensa alla rivista porno che tiene riposta alla lettera S del suo schedario –dove S sta per “Sollazzo”).
Quest’uomo adora la famiglia, è spirituale e non ti abbandona. Nemmeno se tenti di sbarazzartene legandolo al guard rail all’altezza di Roncobilaccio.

Il Crunch e lo Smooth sono le proprietà intrinseche di tutto lo scibile.
Io propendo per il Crunch, ma nei meandri delle mie fantasie più proibite propendo per lo Smooth. Voi? E’ difficile.
E’ un po’ come dover scegliere tra bocconcini di pollo fritto e un Lindor. Tra ricci sublimi o liscio perfetto. Tra la coca-cola e il succo di frutta, l’avventura e la consuetudine, una festa a sorpresa e una cena tra amici, i tuoi jeans preferiti e il nuovo tailleur di D&G. Non c’è possibilità. Non c’è scampo.

Mie care Galline e miei amati Galletti, qualcuno di voi conosce la ricetta per il pollo fritto alla Lindor? Per la coca-cola al succo di frutta? Qualcuno sa come avere i capelli ricci perfettamente stesi e come si fa a ricevere una festa a sorpresa gradevole come una cena tra amici?
E soprattutto, qualcuno sa se c'è qualcuno disposto a scambiare i miei jeans preferiti per il nuovo tailleur di D&G?



Vostra Gallina smoonch Valentina

6 commenti:

Il Pollocane said...

Ricci sublimi e coca cola tutta la vita!!!! :) Brava Gallina nostra!!

Agata said...

Pollo o lindor? polloolindor?polloolindor? pollo pollo pollo.
Pollo! Coca cola! ricci!
Ma le donne smooth amano uomini crunchy?! e viceversa?! mah..

Valentina said...
This comment has been removed by the author.
Valentina said...

Purtroppo la mia predisposizione naturale alla tecnologia ha fatto in modo che cancellassi il commento un secondo dopo averlo pubblicato.
Comunque, nel meraviglioso capolavoro andato perduto avevo puntualizzato come, secondo me, tra Smooth e Crunch sia possibilissima una relazione e anzi, forse è anche più interessante.
Penso proprio che l'uomo Smooth sia quello che alla fine ci sposiamo, ma che il Crunch sia quello che scatena le nostre fantasie più recondite.

Crunch, Crunch, Crunch... ma anche Smooth per pietà!

Agata said...

le immagini che associ ai testi sono bellissime.. tutti adoriamo le pin up!

lucia said...

sono smooth o crunch? dilemma, mi piace l'uomo smooth o crunch)dilemma!
aiuto!
lucia